Anche Gemos perché il diabete non abbia più potere di decidere della vita di nessuno!

Gemos partecipa alla Giornata Mondiale del Diabete 2018 perché vogliamo che un giorno il diabete non abbia più potere di decidere della vita di nessuno!

Sai perché noi di Gemos abbiamo scelto di essere tra i protagonisti della Giornata Mondiale del Diabete qui in Romagna? Perché abbiamo conosciuto la storia di una bimba che ha il diabete dall’età di tre anni e ora che di anni ne ha sette è sempre più consapevole che il diabete è una condizione con cui dovrà convivere tutta la vita. Sono circa 4 milioni le persone con diabete in Italia e circa 78.000 nella nostra Romagna. Vogliamo essere al fianco di ognuna di loro: bambini, adulti e persone non autosufficienti, della loro famiglia e di tutte quelle persone che non possono scegliere di tenere il diabete fuori dalla porta di casa.

Il diabete è una patologia cronica, per la quale non esiste guarigione e che può provocare pericolose complicanze capaci di mettere in serio pericolo la vita di chi ne soffre. Per questo abbiamo scelto di sostenere l’associazione Diabete Romagna nei suoi progetti a favore delle categorie di persone con diabete più fragili: i bambini e le persone non autosufficienti.

Condividi suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn